Regolamento aziendale
per l’attuazione delle misure
di contenimento del rischio
contagio covid-19

In questi ultimi mesi abbiamo dovuto rincorrere le uscite dei DPCM con le normative riguardanti l’emergenza sanitaria legata al rischio di diffusione del virus covid 19. Scarica la nostra guida aggiornata e completa con tutte le indicazioni per la tua azienda.

    La protezione e la cura dei dipendenti, i rapporti tra il lavoratore e il datore di lavoro per B.green sono una priorità. Il tema della sicurezza sul lavoro è centrale per la nostra realtà, fa parte del circuito di sostenibilità che comprende anche i temi della Gestione Privacy e DPO.

    Proprio per garantire al lavoratore una maggior sicurezza, abbiamo predisposto il protocollo attutivo delle misure di contenimento, uno strumento completo ed esaustivo, che in alcuni casi necessita di un maggiore approfondimento.

    Grandi aziende e Pubbliche amministrazioni possono avere esigenze più specifiche in base al settore di riferimento, per questo se il tuo rientra in uno di questi casi, non esitare a contattarci telefonicamente.

    Tra i temi affrontati
    • Prima di rientrare
    • Regole di accesso ai luoghi di lavoro
    • Informazione
    • Prima di iniziare a lavorare
    • Pulizia della postazione di lavoro
    • Accesso ai servizi igienici
    • Regole per la gestione spazi comuni
    • Modalità di accesso ai fornitori esterni e visitatori
    • Impegno dell’azienda

    Ogni azienda deve procedere alla predisposizione di un comitato anticovid.

    La filosofia della legislazione in materia di sicurezza sul lavoro e del Protocollo di intesa delle misure anti contagio, è quella di concertare la coesione delle figure della sicurezza sul lavoro in azienda, ovvero:

    • DDL • MC
    • RSPP • RLS

    La nomina del comitato anticovid in azienda (così composto) per l’applicazione e la verifica delle misure anti contagio, prevede l’istituzione di un preposto addetto alla verifica dell’applicazione delle misure.
    Tale figura viene nominata al suo interno o concordato dai componenti del Comitato e deve possedere un’adeguata formazione.
    Sono tante le variabili da tenere presente durante gli aggiornamenti, una soluzione può essere in alcuni casi esternalizzare alcune figure responsabili:
    Quando non c’è un RLS interno e l’azienda aderisce ad un Ente bilaterale che con i suoi RLST partecipa alla gestione delle misure di mitigazione, per sopperire all’assenza di RLS aziendale e/o sindacale.

    i nostri servizi

    Tra i nostri servizi c’è inoltre:

    Gestione dello smartworking

    Formazione

    Sistemi di gestione