Skip to main content

Nell’epoca dominata dalla diffusione del virus Covid 19, l’attenzione per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro è un tema necessario?

I datori di lavoro sono preoccupati di gestire la continuità produttiva, di salvaguardare le commesse, i lavoratori sono preoccupati di mantenere la loro posizione, tutti le parti sociali si trovano a fronteggiare una minaccia comune all’equilibrio del proprio status.

Mai come in questo momento, la collaborazione fra datori di lavoro e lavoratori risulta più che necessaria, imponendo una virata ideologica sul tema salute del lavoratore, salute dell’uomo.

Se nei periodi di produzione intensa, sembra non esserci quel tempo da dedicare ai temi della sicurezza sul lavoro, attraverso la formazione, la discussione di procedure di lavoro condivise, l’ascolto fra le parti sociali, in periodi di cambiamento come questo, può essere utile riaprire i temi trascurati.

Le figure professionali dedicate alla sicurezza, RSPP, PREPOSTI, RLS devono adempiere ad OBBLIGHI di legge e dunque approntare MISURE di sicurezza fattibili e successivamente applicabili.

Il LAVORATORE è componente attiva del PROCESSO che porta all’aumento dei livelli di sicurezza in azienda.

Il rispetto delle REGOLE non è per nulla scontato o automatico, le infrazioni vanno innanzi tutto rilevate, le sanzioni pongono problemi nei rapporti tra lavoratore ed azienda: una sospensione danneggia tanto il lavoratore quanto il processo produttivo.

Per rispondere alla domanda sull’utilità di attenzionare i temi della sicurezza, elenco alcuni aspetti che si traducono in un vantaggio anche economico per l’azienda:

  • Lo sconto percentuale assicurativo INAIL, se l’azienda dimostra di aver aumentato i livelli di sicurezza (OT 23 INAIL)
  • Diminuzione dei costi legati ad un infortunio: danno emergente e lucro cessante che quantificano la perdita economica e sociale dell’avvenuto infortunio
  • Miglioramento dei processi produttivi, attraverso un controllo di dettaglio implementato dal confronto con i lavoratori (riunioni, procedure)
  • Miglioramento del clima aziendale.

La parola chiave della virata ideologia sulla sicurezza sul lavoro è
COINVOLGERE con:

  • Strumenti: fornire check-list di controllo sicurezza ai lavoratori, focus via mail o bacheca aziendale.
  • Formazione: condividere attraverso momenti formativi gli obiettivi di sicurezza, metodi, norme, regole, indicazioni.
  • Risorse umane: creare un clima di fiducia e collaborazione tra e con i lavoratori, stimolare comportamenti virtuosi, attraverso un sistema premiante, segnalazione di rischi percepiti e proposte di soluzione dei casi concreti
Simona Ballani

Simona Ballani

Responsabile servizio prevenzione e protezione tutti i codici ateco consulente e auditor sistemi di gestione qualita' s (iso 9001 - 14001 - 1800a - 45001) Tecnico competente in acustica iscritto presso albo tecnici competenti in acustica regione emilia romagna Formatore abilitato e certificato anfos d.m. 10 marzo 1998 accordo stato regioni 21/12/2011 - 07/07/2016 - 22/12/2012 d.im. 06/03/2013 Centro formazione territoriale autorizzato anfos 1657 formatore antincendio d.m. 10/03/1998